Movin’ along

Questo è il mio nuovo diario online. «Anno nuovo, blog nuovo» si potrebbe dire, ma sento all’orizzone il pignolo di turno far voce da primo della classe rispondendo che l’anno nuovo è già vecchio di trentatré giorni.
Quindi poche ciance: benvenuti nel nuovo habitat del mio blog. Il vecchio lo trovate qui; pensavo di dargli un funerale vichingo, ma credo che lo lascerò lì alla memoria.

Advertisements

18 thoughts on “Movin’ along

  1. saggia idea, Ry! al blog su splinder sono ormai affezionato e me lo tengo, ma WP è tutta un’altra cosa. poi, se mai un giorno deciderai di migrare alla versione “in proprio”, sappi che potrai recuperare tutti i vecchi post. oh, magari si può pure ora, ma non saprei dirti come. ciao!

  2. Sì Baxx, è anche per questo; sono tantissime le cose che WordPress ha in più di Splinder (o meglio che Splinder ha in meno rispetto a una buona piattaforma per blogs).
    Chissà, forse se un giorno mi prenderà ancora di più trasmigrerò ulteriormente sulla versione “in proprio”.

  3. già. anch’io ne ho tenuto uno su WP per un pò, però non si poteva fare granché, a livello di personalizzazioni. così l’ho trasferito, mi ci sono sbizzarrito e nel tempo è diventato un sito vero e proprio… che non ha nulla da invidiare a un sito “tradizionale”. anzi. ci san fare, i ragazzi. piuttosto e anzichenò. ciao!

  4. tanti auguri a teeeeeeeeeeee
    tanti auguri a teeeeeeeeeeee
    tanti auguri brutta troia…..
    tanti auguri a teeeeeeeeeeee
    ehhhhhhhhh…..questa te la sei cercata!!!!!!!

    SuperSondra

  5. calippa

    Superfluo dire che lascio ad altri i commenti “tennici” relativi al trasloco.
    Io sono qua solo per portare un tappetino decorato Home Sweet Home, e una torta di mele :D

  6. Sondra — Ammetto di averti lasciato il fianco scoperto: domenica sera ceni con noi per sdebitarti?

    Calippa — Torta di mele?! Stinco di maiale e patate al forno! :D (…e “Sweet Home Valpadana”!)

  7. tlank

    hai fatto bene a cambiare… quando uno usa il termine “coevo” non può più rischiare di restare a lungo nello stesso luogo…

  8. DDT

    Cooder che cambia blog è come Berlusconi che cambia partito.

    (veh, te la sei cercata! cercherò di ricordarmi di aggiornare il link)

  9. Ma che è sto verdino?
    Uè!
    Ma allora io vengo al tuo compleanno con le braghe rosse!

    (tutta l’impalcatura con post e commenti del tuo vecchio blog è andata, brutto stronzo.)

  10. No, pensavo di conservarla.
    Mi hanno detto addirittura che sarebbe possibile importare i vecchi post con annessi commenti qui, ma preferisco voltare pagina e ricominciare daccapo.
    Al momento il vecchio blog è solo chiuso, non cancellato.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s