Fleming strikes back!

Quando nel lontano 2001 Daniele Luttazzi intervistò Marco Travaglio, e questi durante l’intervista andò a toccare alcuni temi ‘caldi’ del suo libro “L’odore dei soldi”, si scatenò un putiferio. Piovvero improperi e minacce che si formalizzarono —tra l’altro—  in una querela agli autori del libro.
Fu una manna dal cielo. Da quel giorno Travaglio, oramai diventato la nuova bestia nera del Cavaliere, ebbe una fiammata di popolarità che nessuna agenzia di pubblicità e nessun manager o promotore avrebbe mai potuto regalargli. Il suo libro andò a ruba e venne ristampato a tamburo battente nei mesi e negli anni a venire, facendo da gigantesca cassa di risonanza all’indubbio talento del giornalista.

A sette anni di distanza Schifani ha fatto lo stesso errore del Cavaliere: appena Travaglio ha messo piede in televisione da quel Vermilinguo di Fazio citando fatti riportati da un suo libro (“Se li conosci, li eviti” di M. Travaglio e P. Gomez), s’è dato fuoco alle polveri e —come la volta scorsa— anche a ‘sto giro è partita la querela, con annesso codazzo di fanfara mediatica e schiamazzare della blogsfera. E anche ‘stavolta con immensa gioia per la nuova fatica editoriale dei due giornalisti, dal momento che Travaglio, appena usmato all’orizzone quell’odore di polverone che aveva del deja-vu, senza por tempo in mezzo ha messo mano al suo stesso tomo per citare nuovamente per filo e per segno nomi, date e luoghi a maggior trasparenza.
Insomma quasi una messainscena teatrale con qualche cambio al vertice nelle parti e qualche aggiustamento di circostanza. E della quale, a distanza di anni, alcuni hanno capito il finale e la morale della favola; altri no.

Altra piccola postilla la vorrebbe l’ennesima prova —semmai ce ne fosse bisogno— che per stampa si può dire praticamente qualunque cosa, tanto in pochi se ne accorgeranno. Ma la televisione… beh,  non toccate la televisione; quel piccolo pascolo di vacche sacre del Dio Sole grazie alla quale —a proprie spese— gli Italiani oramai si fanno raccontare anche con che mano tenerselo quando vanno a gabinetto.
Schifani non vuole rimproverare a Travaglio e Gomez di aver messo per iscritto nel loro libro alcuni fatti riguardanti la sua vita passata, ma recrimina al primo di averli portati nella televisione pubblica. 

(Peraltro mi sembrava molto più ausipicabile una querela da parte degli eredi di Alexander Fleming; il paragone di Travaglio sulla muffa era davvero una sassata in pieno volto…)

Advertisements

7 thoughts on “Fleming strikes back!

  1. DDT

    Beh, e sulla coltellata che il buon Fazio ha tirato a Travaglio non merita menzione? Il buon Fazio, che aveva tempo e modo di replicare a Travaglio in diretta, davanti a lui, ha invece aspettato la sera dopo per dire che quello che dice Travaglio non rispecchia il suo pensiero. Tirando a Travaglio la sua bella coltellata alla schiena, a freddo.

    Sarebbe ora che Fazio si montasse una protesi testicolare.

  2. Beh, non a caso l’ho chiamato «Vermilinguo».
    In RAI oggi non si arriva dove è arrivato Fazio e non si mantiene un posto come quello che mantiene Fazio ‘peccando’ di coerenza e criticità.

  3. Nevvero

    Fazio ha deluso anche me.

    Sta seguendo il programma del PD: “delicati, a 90 gradi”.

    (Ho buttato nel cesso il mio voto. Ormai ne sono convnto. Non ho rimpianti, ma dovevo astenermi.)

  4. DDT

    Comunque, il paragonare la muffa a Schifani e’ veramente vomitevole. Se fossi una muffa mi incazzerei (magari scusandomi il giorno dopo…)

  5. — Nevvy: stavo per chiederti «…e te ne accorgi ora?!», ma poi mi son trattenuto…

    — DDT: Ma l’hai letta la parentesi in calce al mio post? :D

    — Roano: L’unica utilità che vedo in *questa* muffa è che forse quando avrà finito di mangiare via tutto il buono cui s’è attaccata, almeno morirà di fame pure lei…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s