Thanks God I’m an atheist

Cagliari è sull’orlo del delirio per la visita del papa.
Mi piacerebbe deliziarvi raccontando per esempio la vezzosità e il baciapilismo con cui strade e marciapiedi, abbandonati a loro stessi da anni col benestare dell’impeccabile amministrazione made in Sardinia del sindaco Emilio Floris, siano nel giro di pochissime settimane rinati diventando gioiellini di urbanistica. «Proprio in occasione dell’arrivo di Ratzinger?!», direte voi. Macché: la solerzia e l’efficienza da pelle d’oca sfoderate a questa bisogna sono un puro caso.
Ma senza perder tempo in ciance, credo sia meglio postare il fermoimmagine di una telecamera di sicurezza posizionata in piazza Matteotti, a Cagliari, dove quasi una città intera ha deciso di riversarsi per rendere omaggio al Santo Padre.

Advertisements

7 thoughts on “Thanks God I’m an atheist

  1. «C’è bisogno di nuovi politici cattolici, rigorosi e competenti»

    S’è rincoglionito pure questo; ha visto il mare e il caldo, e ha pensato di essere andato in vacanza a Cuba…

    (È venuto anche Letta, ma se n’è accorto solo l’anello di Ratzinger che era perennemente umettato dalla bava del vice del Cavaliere)

  2. Beh, sa basca non ha preso prigionieri ‘sto week/end. Magari era per quello.
    E comunque non vale nemmeno la pena di sperare che tiri le cuoia, tanto ormai il nuovo è peggio del vecchio da diverse decadi a queste parti, quanto a fumate bianche. Se tanto mi dà tanto la prossima volta a papa ci candidano questa qui

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s