Stat vis pristina nomen

picture-1

Con buona pace dei centrocampisti del manganello, puristi dell’italico sangue e figli della lupa che  «le nostre donne ce le vogliamo stuprare noi», vedete poco a sinistra il contatore orario delle ricerche effettuate su Google in merito alla parola «stuprata».
Sembrerebbe che prima del 22 Gennaio poco gliene fregasse, alla web community, dei terribili Rumeni molestatori; mentre il boato mediatico che fa da grancassa su tutti i giornali nazionali da un mese quasi a questa parte, sembra svegliare interessi sopiti.
Ché di ‘sti tempi se non ci fanno sfogare dando alle fiamme una macelleria di immigrati, pestando a morte un parmense/senegalese o imbracciando forconi e tizzoni per poi battere le strade di Roma alla caccia degli untori, c’è il rischio che ci si veda perdere davvero le staffe per questa dannata crisi, e soprattutto per questa dannata manovra «anti-crisi».

Advertisements

3 thoughts on “Stat vis pristina nomen

  1. DDT

    Cooder, come si chiama il sito di ricerca keywords? Mi interessa molto.

    (quanto al pezzo, no surprises: in media in Italia ci sono 13 casi al giorno di violenza sessuale, se meno del 10% e’ ad opera di extracomunitari ci scappa comunque l’articoletto giornaliero da caccia alle streghe? E dell’altro 90%? Nada, e’ risaputo che gli stupratori votano PDL)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s