Fly me to the noon

In fatto di divorzi all’italiana è buona cosa esser pronti a credere a qualunque cosa, perché è davvero sconfinato il campo delle fantasie potrebbero diventare realtà.
Quindi potrebbe tranquillamente essere che in realtà le cose non siano andate come vorrebbe far credere Veronica Lario, che sia falso che Berlusconi abbia trascurato i figli per una diciottenne — peraltro oca come poche, che le cosiddette «veline» siano realmente delle giovani piene di talento e con un’ottima formazione alle spalle che le rendesse ottime candidate al Parlamento Europeo, cha quella del Cavaliere non fosse una «malattia» per cui dovesse essere «tenuto d’occhio» per il bene suo e dei suoi cari, e che «frequentasse minorenni» di continuo e da molti anni.

Ma che tutto il can can sia stato architettato dal PD per minare la popolarità del Cavaliere… beh, questo è davvero da sbellicarsi.
Tanto vale attribuire Bush l’attentato dell’11 Settembre.
Ops…

Advertisements

2 thoughts on “Fly me to the noon

  1. Nevvero

    Silvio Berlusconi è amareggiato. «Sono indignato. (…) Non credo [che si possa ricucire], non so se lo vo­glio io questa volta. Veronica dovrà chiedermi scusa pubbli­camente. E non so se basterà. È la terza volta che in campagna elettorale mi gioca uno scher­zo di questo tipo. È davvero troppo».

  2. Roano

    Il PD non è in gr..

    ..ado di tramare certe congiure contro gli avversari politici.
    E’ troppo impegnato in quelle interne..

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s